Secondo Vinals gli istituti centrali di area euro e Giappone

Ue acceleri e la Fed sia paziente

MILANO La Bce prosegua nella sua politica accomodante, la moncler bambino outlet Federal Reserve sia paziente nel rialzo dei tassi e l europea acceleri sull bancaria e velocizzi i progetti utilizi a rafforzare l finanziaria della moneta unica. Lo ha messo nero su bianco il Fondo monetario internazionale a Lima nel suo rapporto sulla stabilit finanziaria globale.

Politiche monetarie. Le politiche monetarie nelle economie avanzate pi importanti “devono restare accomodanti”. Lo spiega Jos Vinals, consigliere finanziario del Fmi, nel testo del suo discorso preparato per la conferenza stampa a commento del Global financial stability report. Secondo Vinals gli istituti centrali di area euro e Giappone “devono continuare a controbilanciare pressioni al ribasso dei prezzi”. Mentre negli Stati Uniti, la moncler donna Federal Reserve “dovrebbe aspettare ad alzare i tassi fino a quando non ci saranno ulteriori segni di un rialzo costante dell con una forza continua nel mercato del lavoro. Il passo dei successivi incrementi dei tassi dovrebbe essere graduale e ben comunicato”.

Eurozona. “Nell euro sono necessari piumini moncler pi progressi per rafforzare la fiducia del mercato”: la politica dell euro scrive l “non pu fare affidamento solo sulla Bce per portare la stabilit finanziaria su un terreno pi stabile”. Secondo i tecnici di Washington “in assenza di una maggiore integrazione, rimangono persistenti dubbi sulla sostenibilit nel medio termine dell monetaria europea”. Nonostante i progressi fatti dal piumini moncler donna moncler scontatissimi 2012, “ulteriori azioni politiche per affrontare le lacune rimanenti nell dell dell devono essere affrontate per ridurre la vulnerabilit dell agli shock e al rischio di una prolungata stagnazione”.

Crediti deteriorati. Una riduzione dei crediti piumini moncler saldi deteriorati aiuterebbe la crescita europea, migliorando i bilanci delle banche e incoraggiandole a concedere pi credito. Lo afferma il Fmi, sottolineando che “anche se i requisiti di capitale della banche sono migliorati, rendendole pi sicure, la capacit di erogare credito resta limitata e la redditivit bassa”. Alla fine dello scorso anno, i crediti deteriorati “bloccavano 52 miliardi di euro, o il 3% del capitale, moncler saldi nelle banche dell euro. Ridurre i crediti deteriorati aiuterebbe i livelli di capitale delle banche e incoraggerebbe la crescita del credito”, moncler bambino saldi afferma il Fmi, sottolineando che “progressi sono stati portati a termine nel risolvere il nodo outlet moncler dei crediti deteriorati”. Ma uno degli ostacoli che c ancora quello del moncler outlet online uomo prezzo, ovvero della differenza fra quanto sono iscritti a bilancio e quanto gli investitori sono disposti a pagare. Se i crediti deteriorati moncler outlet serravalle https://www.moncleroutlet-i.org fossero venduti agli investitori aspettandosi un ritorno del 10%, sarebbero resi disponibili 602 miliardi di euro in nuova capacit di credito per l euro.

Italia. Caler al 2,7% quest il rapporto deficit/Pil italiano, dal 3% del 2014. Sono le previsioni del Fiscal Monitor del Fmi, che confermano cos la stima di luglio e indicano per il 2016 un miglioramento al 2% dal 2,1% precedentemente previsto. Quanto al debito dopo essersi attestato al 132,1% del prodotto interno lordo, destinato a salire quest per poi imboccare una strada al ribasso fino al 2020. Il rapporto odierno contiene alcuni dei dati emersi ieri dal World economic outlook: il debito/pil quest salir al 133,1% per poi ridiscendere al 132,3% nel 2016 fino ad arrivare al 123% nel 2020, anno a cui si fermano i calcoli del fondo. I dati nuovi contenuti nel Fiscal monitor riguardano gli anni 2017, 2018 e 2019 nei quali il debito/Pil visto rispettivamente al 130,5%, al 128,3% e al 125,8%. Per un confronto, a fare peggio dell tra le economie avanzate quest sono solo la Grecia e il Giappone, il cui debito/Pil stimato dal Fondo nell moncler outlet trebaseleghe al 196,9% e al 245,9%.

Il Fondo posticipa dal 2016 al 2018 un avanzo strutturale di bilancio per l Se in primavera l di Washington prevedeva per l prossimo un avanzo strutturale dello 0,2% piumini moncler outlet del Pil, moncler uomo ora l si aspetta moncler saldi outlet un avanzo nel 2018, moncler saldi uomo quando dovrebbe essere pari allo 0,1% del Pil. Nella tabella dedicata al “General moncler outlet government cyclically adjusted balance” definizione usata dall per indicare il bilancio del governo corretto per il ciclo economico, che include misure una tantum si legge piumini moncler uomo che per quest stimato un deficit strutturale pari allo 0,6% del Pil, lo 0,2% in pi rispetto ai calcoli di primavera. Il dato dovrebbe scendere a un deficit dello 0,4% nel 2016. Nel 2017 ci sar secondo l il pareggio strutturale di bilancio contro un avanzo dello 0,4% calcolato nell scorso. Nel 2019 l strutturale sar dello 0,2% e non dello 0,8% come contenuto nell precedente del Fiscal monitor. Nel 2020 ultimo dato disponibile il dato atteso allo 0,1% contro un avanzo strutturale dello 0,9% previsto moncler outlet online shop ad aprile.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *